Google ridimensiona Inbox: ecco le ultime novità

Sono passati ormai poco meno di due anni dalla data di rilascio del servizio Inbox, inizialmente concepito come miglioramento delle già note potenzialità di Gmail nell’ambito mobile. Preparata appositamente per i sistemi operativi Android e iOS, e per i browser Chrome, Firefox e Safari, l’applicazione ha riscosso un discreto successo, grazie al notevole supporto nella gestione della posta elettronica. La notizia di un significativo aggiornamento, resa nota durante gli ultimi tempi, è stata confermata ufficialmente con l’illustrazione di tre importanti funzioni aggiuntive. Esaminiamole nel dettaglio, basandoci sullo stesso ordine con cui sono state pubblicate:

Correlazioni con gli eventi di Google Calendar

Dopo quest’ultimo perfezionamento, Inbox può raggruppare ogni singola e-mail che abbia a che fare con un evento specifico, riportato su Google Calendar. Naturalmente, i ritocchi al testo saranno visualizzati secondo un ordine cronologico; inoltre basterà premere su un evento, senza necessariamente effettuare il logout da Inbox, per estenderlo nella schermata e visionarlo integralmente.

Priorità per le newsletter preferite

Molti di noi seguono con regolarità le newsletter di alcuni siti web. Con le nuove funzioni di Inbox, è possibile evidenziare quelle preferite. I contenuti di ogni singola voce della lista saranno anticipati a fianco delle icone, e nel caso si dovesse premere su uno di questi elementi comparirà un riassunto dell’argomento.

Priorità per le newsletter preferite

Memorizzazione dei link direttamente su Inbox

L’ultimo adeguamento è un comando di salvataggio per i link, tramite cui si può inviare al nostro profilo Inbox il collegamento a una pagina specifica, per garantire una visualizzazione futura. Quest’ultima peculiarità è utilizzabile anche sul proprio computer, con un’estensione per Chrome realizzata ad hoc e chiamata Inbox by Gmail.

Memorizzazione dei link direttamente su Inbox

( via )

Leave a Comment