iOS e Android: Outlook aggiornato, posta più sicura

Nuove funzionalità di sicurezza per il mondo della posta elettronica. Microsoft corre al passo della concorrenza e se Google Inbox potrebbe rappresentare una novità, è altrettanto vero che l’aggiornamento che vede coinvolto il mondo “Outlook” potrebbe risultare più affidabile e sicuro. Sono state, infatti, introdotte innovazioni per quanto concerne i sistemi iOS e Android con l’intento di poter contare su maggiore considerazione da parte degli amministratori IT, i quali, in questo modo, potrebbero controllare meglio la posta dei dipendenti. Avanguardia assoluta che coinvolge anche l’interfaccia utente e diverse feature che verranno inserite a partire dalla prossima settimana.

In genere, la policy aziendale impone che la verifica dei dati avvenga tramite password, nel caso del nuovo Outlook,invece, il processo richiede l’inserimento di un codice PIN di conferma. Per quanto riguarda la realtà iOS 8, l’accesso potrà essere effettuato solo se si dispone della cosiddetta passcode. Funzionale al buon funzionamento del sistema sarà la cittografia legata ai dispositivi Apple al fine di difendere da qualsiasi attacco indesiderato tutti i dati conservati localmente. La scelta ben si distanzia dalle policy di Office 365 ed Exchange. Per quanto concerne gli Android, si usufruisce dello screen lock la cui attività è sotto lo stretto controllo dell’amministratore IT. Quest’ultimo infatti, può imporre il numero di tentativi possibili limite e la lunghezza della password; qualora i tentativi di accesso dovessero risultare vani, i dispositivi Smartphone verrebbero bloccati o tutti i dati cancellati definitivamente. Si intendono calendari, messaggi e quant’altro.

Usufruendo del protocollo IMAP, sarà possibile sincronizzare delle email nel caso di iOS e Android. L’app stessa ci manderà una notifica push, in virtù della tecnologia IDLE. Non vi sarà più spazio per il raggruppamento in thread, piuttosto verranno visualizzate singolarmente le email. Ciò conferisce all’app maggiore senso di ordine e migliore manualità per l’utente. Lo sbarco, in questo senso, avverrà anche su Android e l’utente potrà ricorrere all’impostazione di una cartella diversa per quanto riguarda le gesture Achive e Schedule. Sarà possibile, inoltre, personalizzare gli swipe sia a destra che a sinistra permettendoci di avere accesso diretto a diverse operazioni.

E’ previsto per le prossime settimane l’aggiunta del supporto per Intune e l’applicazione per la sincronizzazione locale dei contatti. Inoltre Microsoft sta lavorando sullo spostamento del servizio cloud da Amazon Web Service a Microsoft Azure. Sarà migliorata la traduzione per i diversi paesi del mondo e verrà rimossa l’etichetta Preview da Outlook per Android.

Leave a Comment