La nuova frontiera della Posta elettronica: Google Inbox su tablet, Safari e Firefox

Google e le sue idee rivoluzionarie. Il colosso di Mountain View non si fa mancare davvero niente e, a partire dallo scorso ottobre, gli appassionati di informatica e non, possono contare su una novità: si tratta di Google Inbox, la nuova casella di posta elettronica ideata al fine di rendere ancora più semplice da utilizzare la nostra piattaforma Gmail.

Attualmente usufruire del sistema è possibile solo su invito, tramite una mail da inviare all’indirizzo [email protected] Una richiesta formale che ci permette di scoprire un mondo nuovo, da ritenersi funzionale a tablet Android e Apple, con accessi effettuabili tramite Chrome anche su Mozilla e Safari.

Ciò che colpisce particolarmente è l grafica, decisamente meno pesante e più diretta al sodo. La suddivisione interna avviene in blocchi (le cosiddette Card). Le “categorie” dispongono la nostra posta su base temporale partendo dalla data odierna di accesso dell’utente, passando per la giornata di ieri, per il mese precedente e così via. nessuna casella delle categorie presente sulla sinistra, né l’Hangout a destra. Entrambe le realtà restano implicite, ovvero destinate a porsi sulla barra in alto.

Restano margini miglioramento che, nonostante il nuovo fenomeno faccia importanti passi avanti, ci portano ad utilizzare la casella postale classica Gmail. I valori legati alla diffusione di Google Inbox sono costantemente in crescita e questo lo dice un mercato decisamente fiorente.

E’ stato acclarato che il 70% dell’utenza ha effettuato ed effettua l’accesso dai dispositivi mobili che usufruiscono del sistema operativo Android. Rappresenta solo il 28% la fascia di utenti che accedono tramite iPhone; il 34% fa uso di Google Inbox tramite l’interfaccia classica Web. La novità per gli appassionati è il fatto che il sistema favorisca lo smistamento automatico di praticamente l’84% di posta in arrivo, evitando la presenza nella stessa sezione di messaggi i cui argomenti sono ben diversi l’uno dall’altra. I nomi utilizzati per le varie categorie spaziano, tra gli altri, dal termine Finanze a Social, passando da Acquisti, Viaggi e Aggiornamenti, senza dimenticare Forum e Promozioni.

Leave a Comment