Microsoft One Drive conferma la disponibilità di 10 GB per l’upload

Dopo i rumors che ci anticipavano il grande passo del colosso, ci è arrivata la conferma direttamente dal sito di Microsoft, che ha dato la notizia tramite un comunicato ufficiale. D’ora in poi, infatti, sarà possibile caricare i propri file su il famoso e utilizzassimo cloud storage fino a 10 GB di spazio. Una disponibilità molto più ampia per file di ogni tipo decisamente al passo con i tempi, che è arrivata senza farsi attendere troppo. Tuttavia la maggiorazione, almeno per il momento, è disponibile solo per gli utenti customer e non invece per quelli business, che dovranno avere ancora un po’ di pazienza e attendere il prossimo aggiornamento da parte di Microsoft One Drive.

In un momento in cui grazie alla diffusione degli smatphone la quantità del materiale da salvare sul web è in continuo aumento, Microsoft ha subito riadattato i propri servizi. C’è da sottolineare che, rispetto a qualche anno fa, grazie a macchine fotografiche sempre più economiche e l’avvento degli smartphone, il numero di fotografie che si scattano e di video che si registrano è decisamente più alto, così come è decisamente più alta la loro qualità. Di conseguenza, è quindi più elevato lo spazio che occupano sul cloud.

Finalmente, dunque, Microsoft One Drive ha dato, come si suol dire, una lezione alla concorrenza e ha superato il vincolo dei 2 GB disponibili per l’upload. Utilizzando le applicazioni dekstop per Mac OS e Windows, ora il servizio è in grado di garantire fino a 10 GB di spazio disponibile. I colleghi Dropbox, Google Drive e Box dovranno quindi abituarsi ad un degno ed agguerrito avversario che, oltre a questo vantaggioso quanto utile aumento della capacità di spazio, ha lavorato sodo al fine di rendere migliore il servizio di condivisione dei file caricati così come ha velocizzato l’iter di sincronizzazione su pc e Mac.

Nonostante in questo momento la grande quanto ben accolta novità in campo tecnologico sia rivolta solo agli utenti customer, si attende con impazienza un cambiamento anche per quanto riguarda l’utenza business: le aziende di tutto il mondo hanno forti interessi nel poter usufruire di un maggiore spazio di caricamento. Infatti, oltre a file immagini, audio e video, il cloud storage Microsoft One Drive può risultare utile per il caricamento di documenti di ogni tipo, progetti e copie di backup. In un’era in cui i dati elettronici sono in continuo aumento, i servizi presenti in rete si adeguano alle necessità degli utenti. I file sono sempre di più e di dimensioni sempre più grandi: più è lo spazio concesso ai propri iscritti, dunque, e più è il successo che si può avere. Ovviamente tutto questo è necessario che sia supportato da un servizio di qualità, che permetta un caricamento ed una sincronizzazione piuttosto veloce e dinamica. Tutto questo Miscrosoft l’ha capito molto bene, e dunque ha deciso di dare una svolta alla situazione: gli utenti ringraziano.

“Riconosciamo che le persone non solo hanno più file rispetto a prima, ma hanno file più grandi” ha scritto il team di Microsoft sul blog dell’azienda, sottolineando la rinnovata e profonda consapevolezza riguardo alle nuove esigenze di utenti privati e non.

Questo grande passo di Microsoft One Drive, regalerà certamente al colosso i giusti riconoscimenti. Dopo essere passati da 2 a ben 10 GB di file scaricabili per gli utilizzatori, ci aspettiamo che ben presto la svolta arrivi anche per gli utenti businness. Le speranze effettivamente sono buone, perchè l’azienda ha parlato di novità a breve termine.

Leave a Comment