Microsoft premia la lealtà e restituisce i 15GB

Da poche ore il colosso americano dei software ha confermato che gli utenti di OneDrive potranno mantenere i 15GB di storage gratutito. Basterà registrarsi entro il 31 gennaio 2016 alla promozione preposta, ma saranno solo i clienti storici a poterne usufruire.

A novembre Microsoft aveva invece annunciato di effettuare, a causa degli abusi di alcuni utenti, una riduzione dello spazio gratuito di archiviazione OneDrive, per i piani di abbonamento illimitati, gratuiti e a pagamento. Inoltre aveva annunciato di non offrire più lo storage illimitato per Office 365 Personal ma concedendo uno spazio di 1 TB. Infine l’azienda comunicava di eliminare i piani di 100 e 200 GB per i nuovi utenti ai quali da gennaio 2016 potranno usufruire di un unico piano da 50 GB.

Dopo l’annuncio del gigante informatico settanta mila utenti hanno fatto sentire la propria voce sulla pagina OneDrive UserVoice, creata da Microsoft, hanno infatti espresso un forte dissenso per la notizia e hanno chiesto di ripristinare lo storage per gli abbonamenti gratuiti.

L’azienda Microsoft ha perciò rivisto le proposte e ha trovato soluzioni diverse almeno per i cambiamenti di OneDrive. Il rappresentante dell’azienda Douglas Pearce è intervenuto per rassicurare gli utenti scrivendo che ai fruitori del servizio gratuito che hanno più di 5GB di contenuto, e che subiranno la decurtazione, Microsoft offrirà un anno gratuito di Office 365 Personal e 1 TB. Inoltre il portavoce dell’azienda informa gli utenti storici che potranno, in nome della loro lealtà, mantenere i 15GB conservando anche i 15GB del rullino fotografico se in possesso del bonus. Tutti i nuovi utenti gratis dal 31 gennaio, invece, avranno a disposizione solo 5GB.

Leave a Comment