Come impostare la propria firma su un account Gmail

Il servizio di posta di Google è uno dei più completi e funzionali ed offre davvero grandi possibilità, rimanendo sempre all’avanguardia e sperimentando situazioni nuove e piene di opportunità. Ad esempio, la gestione della firma, che può sembrare qualcosa di banale e scontata, su Gmail diventa qualcosa di nuovo e tutto da scoprire. La firma, in una email, è una parte di testo personalizzato che viene inserito automaticamente in calce al testo della nostro messaggio. Di solito si usano per inviare informazioni sui propri dati, i dati dell’azienda in cui lavoriamo, numeri di telefono o contatti vari. Può contenere motti o aforismi che ci rispecchiano o che condividiamo, ma spesso anche codice HTML.

In Gmail queste possibilità aumentano

Accediamo al servizio Gmail e clicchiamo sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra. Da qui selezioniamo “Impostazioni”. Scorrendo verso il basso il menù a tendina che compare, andiamo a trovare la seziona “Firma”. Qui si aprirà un pop-up in cui possiamo inserire il testo della nostra firma, formattandolo come preferiamo, scegliendo il carattere e la dimensione del testo.

Fin qui tutto normale, ma guardando bene la barra dei comandi sulla finestra appena apparsa noteremo che è possibile aggiungere ad esempio un’immagine. Se per esempio volessimo aggiungere il logo della nostra azienda, non servirà altro che avere l’URL dell’immagine. Si possono caricare infatti solo immagini disponibile pubblicamente sul Web. Se l’immagine non è online, basterà caricarla su un servizio di host e copiare l’indirizzo.

Se usiamo il comando “Invia messaggio come”, che serve per inviare da diversi indirizzi i messaggio tramite il nostro account, possiamo creare una firma differente per ciascun indirizzo. Basterà selezionare l’indirizzo desiderato dal menu a discesa.

Quando rispondiamo ad una email, la firma viene visualizzata dopo il testo tra virgolette del messaggio precedente. Se poi c’è un botta e risposta continuo, la nostra firma si perderà alla fine di email lunghissime. In questo caso esiste un comodo comando nella pagina delle impostazioni della firma, proprio sotto la casella di testo. “Inserisci la firma prima del testo citato nelle risposte”.

Anche su dispositivi mobili è possibile configurare la propria firma, magari inserendo il modello di cellulare da cui si scrive.

Leave a Comment