Europa chiude le porte a Facebook Moments

Cos’è Moments

Già disponibile negli Stati Uniti sia per iOS che per Android, Moments è la nuova applicazione di Facebook in grado, tramite una tecnologia di ricoscimento facciale, di poter essere taggati in automatico nelle foto. Moments è un’applicazione stand alone che, come messenger, whatsapp e instagram, consente agli utenti che hanno preso parte ad un evento di essere taggati in un unico album comune, in base al luogo dove sono state scattate le foto, tenendolo privato fin quando non si decide di pubblicarlo su facebook.

Quali sono i vantaggi

I vantaggi più grandi si riscontrano soprattutto nei grandi eventi, come ad esempio un matrimonio dove più dispositivi mobili scattano delle foto, evitando che ogni singola persona debba essere taggata manualmante.

Privacy a rischio

Se da una parte quest’ applicazione potrebbe far felici molti utenti che da sempre hanno voluto una gestione più intelligente e veloce dei tag, la questione della privacy ha fatto storcere il naso ai garanti europei. La questione era già stata sollevata nel 2009 quando facebook aveva acquistato la startup israeliana Face.com introducendo la possibilità di suggerire i volti delle persone da taggare nelle foto. Già da allora la commissione irlandese per la protezione dei dati sollevò dei dubbi a riguardo, facendo disabilitare dal 2012 la funzionalità in Europa.

All’utente la scelta

Tuttavia i legislatori europei hanno posto come condizione per una rivalutazione, l’aggiunta di una funzionalità di opt-in opt-out, di cui tuttora l’applicazione è sprovvista.

Leave a Comment