Nuove impostazioni per le funzionalità smart e la personalizzazione in Gmail

Cambiamenti in vista per il funzionamento del servizio di posta elettronica Gmail di Google che interesserà, a cascata, anche quello di messaggistica (Google Chat), di videoconferenza (Google Meet) e altri. Sono in dirittura di arrivo novità che faciliteranno l’attivare/disattivare funzionalità intelligenti (smart) basate sui contenuti immessi da noi utenti. Vediamo quali nello specifico.

Nuova finestra visualizzata all’ingresso nella casella di posta elettronica

Prossimamente gli utenti di Gmail visualizzeranno una finestra flottante sovrimpressa. Questa chiederà se si vuole autorizzare l’accesso ai propri dati (testo delle e-mail, rubrica, allegati, ecc…) per consentire al gigante telematico statunitense di personalizzare l’esperienza di utilizzo dei suoi servizi in base ai contenuti e a come ne facciamo uso.

Cosa accade se consentiamo l’accesso ai nostri dati:

Ci sono due opzioni:

1) prosegui con le funzionalità smart

Google seguiterà a fornire:

  • filtraggio e classificazione delle e-mail (lavoro, social, pubblicità sponsorizzata ecc…)
  • autocompletamento in fase di scrittura con suggerimento euristico di parole
  • visualizzazione di un’etichetta a schede sopra le e-mail
  • estrapolazione di date ed eventi per la creazione di calendari dedicati.

Ci verrà inoltre chiesto se vogliamo personalizzare anche gli altri servizi o meno.

  • Personalizzazione degli altri prodotti Google coi dati provenienti da Gmail, Chat, Meet

Google proseguirà a darci una mano con:

  • memo su impegni o scadenze tramite l’assistente di Google
  • tavoli fissati al ristorante visualizzati da Google Maps
  • raggruppamento dei tuoi spostamenti tramite Google Travel
  • evidenziazione di carte fedeltà e ticket tramite Gpay.

In alternativa, invece di concedere queste ulteriori autorizzazioni, potremo selezionare l’opzione:

2) usa versioni con limitazioni di altri prodotti Google.

Se disattivo le funzionalità smart.

Tutte le funzionalità sopra illustrate e altre a esse collegate saranno disattivate o degradate. Sarà sempre possibile tornare indietro e modificare la scelta fatta dal menu impostazioni.

( via )

Leave a Comment